Il Progetto Life Asap Alien Species Awareness Program è una campagna nazionale sulle specie aliene invasive. La campagna ha lo scopo di aumentare la consapevolezza di tutti noi su questa minaccia e promuovere una migliore prevenzione e gestione del problema da parte di tutti i settori della società.¹

IL REGOLAMENTO EUROPEO

Data l’importanza del problema, l’Unione Europea ha adottato il Regolamento UE 1143/2014.

Il documento contiene le azioni necessarie a prevenire l’introduzione e la diffusione delle specie aliene invasive, tra cui il divieto di possesso e trasporto e controlli severi alle frontiere. Il regolamento si applica attualmente a 49 specie, di cui 33 presenti in Italia.

Ma facciamo un esempio concreto di ciò che stiamo scrivendo. Tra le varie specie che possono essere introdotte anche senza saperlo dai viaggiatori, il 9% è rappresentato dalle piante infestanti.

Secondo uno studio Americano del 2006, tra le specie trovate su prodotti vegetali trasportati nei bagagli, ben il 76% è rappresentato da insetti, il 14% da batteri, funghi e virus, infine l’1% sono molluschi, acari e nematodi.²

Per capire il rischio d’infestazione di ciascuna specie esotica invasiva si deve considerare sia la potenziale invasività che la capacità della specie aliena di trasformare l’ambiente circostante dominando sulle specie autoctone, cioè le specie locali, ma anche quanto il nostro ambiente e le specie che vengono attaccate siano deboli e  vulnerabili.
Tra gli ambienti naturali a maggior rischio troviamo gli ecosistemi fluviali, a causa delle peculiarità ecologiche che li
caratterizzano.

La contemporanea alterazione antropica che è propria di questi territori li rende molto più vulnerabili e fragili.

La specie Balsamina di Balfour, il cui nome scientifico è Impatiens balfourii Hook. f.,  comparsa diffusamente solo nell’ultimo decennio nell’Italia settentrionale, essendo di origine himalahyana, riesce a colonizzare anche gli ambienti montani, oltre i 1000 m di quota ed infesta già pesantemente molti corsi d’acqua benché a pochi anni dalla sua comparsa. Tra le specie più invasive al mondo, ne abbiamo una che ormai consideriamo autoctona e che è diffusa in moltissime spiaggie italiane: il Fico degli Ottentotti.

Se siete curiosi e  volete saperne di più, cliccate QUI

 

FONTI:

  1. www.lifeasap.eu
  2. M. R. MINCIARDI, Le specie vegetali esotiche invasive negli ecosistemi fluviali: valutazione e contrasto.
    maggio/2017, http://www.cisba.eu/images/rivista/biologia_ambientale/Ba2017/P22_Minciardi_Vegetali_fluviali_invasivi.pdf